Nel Centro

Origini ed evoluzione della pratica Zen

ideogramma zen

Nella luce c’è l’oscurità, ma non considerarla oscurità. Nell’oscurità c’è la luce, ma non vederla come luce. La luce e l’oscurità si contrappongono come il piede davanti e quello dietro mentre si cammina.

Tutte le innumerevoli cose hanno il loro valore espresso secondo la loro funzione ed il loro posto. Esistono come fenomeni e si corrispondono come la scatola e il coperchio; si accordano con il principio, come le punte di due frecce che si incontrano.

L'immagine raffiugura il simbolo dell'enso il cerchio zen

Buddhismo Zen

L'essenza del Buddha

Il Buddhismo Zen, è una corrente del buddhismo clericale che non si basa sulla maggior parte delle complesse ideologie filosofiche e dei lunghi rituali devozionali praticati in altre tradizioni del Buddhismo. Tanto che oggi lo Zen ha trasceso la sua dimensione religiosa diventando stile di vita e persino una terapia riconosciuta dalla scienza come la Mindfulness MBSR fondata sulla meditazione buddhista. Nella sua sfera spirituale la Via dello Zen risponde a quel bisogno umano di ricerca del sacro a partire da tutte quelle semplici azioni e dai piccoli grandi gesti quotidiani che racchiudono in sé il significato profondo del co-esistere immersi nel tutto.

L'immagine raffiugura il monaco Davide Kyōgen Colombu che pratica lo zazen

Zazendō

La pratica dello Zen

Lo Zazen detto informalmente meditazione zen è una pratica plurimillenaria volta a riscoprire la consapevolezza sottile insita in ognuno di noi. Una Via di risveglio dell'essere lontana dal cliché della spiritualità. La pratica formale della meditazione seduta fluisce nella vita quotidiana, disciplinata, ma libera dagli antichi dettami ascetici che vengono sostituiti dalla Via di mezzo. Una tradizione meditativa che da sempre educa alla sostenibilità ambientale, economica e sociale all'insegna dell'equilibrio tra uomo e natura senza estremismi. Lo Zen non è distacco dal mondo ma un ritorno alla vita in piena presenza.

Esperienze

pennellata di inchiostra
punti energetici dello shiatsu
Zen Shiatsu - corpo mente spirito

Zen Shiatsu è un'antica arte giapponese per il benessere psicofisico della medicina tradizionale dell'Asia orientale fondata sul sistema dei meridiani energetici. Il trattamento Shiatsu è riconosciuto in tutto il mondo occidentale per la sua efficacia nel trattamento dell'affaticamento fisico e mentale.

L'immagine raffiugura la silouette di due teste con all'interno una un foglio di carta appallotolato e l'altra l'origami del cigno
Zen Coaching - Vivere Zen

Molti di noi hanno la tendenza a pensare ansiosamente al passato o all'avvenire, invece di essere completamente attenti ai nostri atti, parole e pensieri del momento. Essere completamente presente in ogni gesto: tuttuno con la realtà nel Qui ed Ora. Questa è la lezione dello Zen. Zen Coaching è l'addestramento per realizzarlo.

L'immagine raffiugura un gruppo di persone che praticano esercizi di respirazione nel bosco
Shinrin Yoku - zen in natura

Le immersioni nella foresta prevedono lente passeggiate, sedute di meditazione silenziosa e guidata, pasti vegetariani ecologici, esercizi fisico-respiratori della tradizione zen, laboratori di arte-terapia e letture in consapevolezza. Gli incontri si svolgono nei parchi verdi della Sardegna, lontano dal frastuono e dalla frenesia urbana.

I nostri eventi

pennellata di inchiostro
L'immagine raffiugura delle lanterne galleggianti che scorrono e illuminano l'acqua

IS LUXIXEDDAS

L'immagine raffiugura una linea di inchiostro nero tracciata con energia
Venerdì 9 settembre ore 20-21

Is Luxixeddas è un'esperienza etica, ecologia e trasformativa con origini lontane e allo stesso tempo molto vicine a noi. L'usanza di affidare delle lanterne galleggianti bianche ad un corso d'acqua é tipica dell'Asia orientale interconnessa alle diverse tradizioni spirituali esistenti come nell'O-bon dello Zen giapponese in cui si commemorano i propri antenati defunti tra la fine dell'estate e l'autunno.

Ma senza andare così lontano un antico racconto marrubiese narra che quando il canale ancora scorreva senza le barriere che conosciamo oggi poteva essere visto anche da lontano. Le signore del paese allora bambine raccontano che nelle notti serene quando la luna e le stelle si rifrangevano sull'acqua si creavano degli effetti luminosi come una carovana di lucine che venivano associate ad anime di defunti in processione. Partendo da questa interconnessione tra oriente e occidente ho voluto creare uno spettacolo di luci che trascendesse riti, luoghi e religioni riportandoci semplicemente qui a noi stessi con le nostre reciproche identità, storie e credenze in dialogo attraverso l'arte che non ha confini e che può unire tutti al di là delle parole.

Le lanterne saranno recuperate al termine della serata senza disperdersi nell'ambiente. L’evento è da ritenersi annullato in caso di condizioni meteo ostacolanti il buon esito dei lavori.